Carla Peccenati

Carla Peccenati, nata con la matita in mano il 5 novembre 1966 a Milano, sente da subito l’influenza del nonno, imprenditore di giorno e pittore di notte, e della mamma, insegnante montessoriana.
Dopo le scuole smette di disegnare per dedicarsi al lavoro, chiudendo nel cassetto un sogno pronto ad essere realizzato; tuttavia, senza mai riuscire ad abbandonare l’arte completamente.
Qualche anno e tre figli dopo, riprende in mano il blocco da disegno avvicinandosi sempre di più all’iperrealismo fino ad innamorarsene profondamente.
Il suo motto? “La mia vita: vedere a colori ciò che gli altri vedono in bianco e nero”. 

@carla.peccenati.art

Andrea Bes

Andrea Bes, nato a Torino nel 1975 e residente a Giaveno (TO). Affetto da SMA III (Atrofia Muscolare Spinale, di tipo tre). Diplomato in ragioneria.
Scrittore: ha pubblicato un primo libro intitolato “La battaglia contro il nulla” ed, in seguito, un libro fotografico (in collaborazione con altri autori) intitolato “Giaveno c’era una volta”, due racconti in altrettante edizioni di “Racconti dal Piemonte” ed un romanzo fantasy dal titolo “L’incanto della luna rossa”.
Collabora col sito on-line www.DisabiliNews.com, nel quale pubblica articoli sulla sua rubrica “Caffè Disabili”.
Collabora con la Web radio “Una voce per un aiuto – Radio” all’interno della quale trasmette la sua rubrica “Disability on the road”.
Parecchio attivo nella vita sociale della sua città; è tesserato della Pro Loco e si occupa, su incarico del Sindaco, di disabilità e della problematica dell’abbattimento delle barriere architettoniche.
Socio ASAMSI Onlus e delegato della stessa per il Piemonte. Fa parte della Consulta per le Malattie Neuromuscolari del Piemonte e Valle d’Aosta in rappresentanza dell’Associazione ASAMSI. 

Renzo Suriani

Renzo Suriani, 1950, è stato primario ospedaliero di gastroenterologia e presidente dell’Associazione Regionale Gastroenterologi Ospedalieri del Piemonte (AIGO).
Ha pubblicato negli ultimi 10 anni poco più di una decina di lavori scientifici. 

Silvia Rauti Carbone

Silvia Rauti Carbone, piemontese di Tortona, classe 1968,  dopo gli studi classici si è dedicata alla fotografia, collaborando con diversi studi di grafica e comunicazione. Da sempre appassionata di motori, ha conseguito le patenti di guida superiori e da diversi anni svolge l’attività di auotrasportatrice. Questa opera nasce dalla fusione di queste due grandi passioni.

Ilaria Franco

Ilaria Franco, classe 1983, vivo ad Avigliana (TO) da sempre. Sposata con Fabbiano, mia forza e compagno insostituibile. Mi occupo di infanzia e rifugiati. Appassionata, lunatica e creativa, amante della cucina, della buona compagnia e della musica; della natura in tutte le sue forme e del creare con le mani: meraviglioso strumento per accogliere, costruire, comunicare. Timida avventuriera, prediligo le esplorazioni lente in bicicletta o a piedi, dove scorgere dettagli, che fanno la differenza, sempre.

Valter Cannelloni

Valter Cannelloni è nato a Roma il 3 maggio 1958. Laureato in lettere presso l’Università “La Sapienza” di Roma con 110 e lode, ha collaborato in gioventu con il quotidiano sportivo “Olimpico”, con il quotidiano “L’Av-venire” e con l’Ufficio Stampa del Ministero dell’Interno.
Per trent’anni ha insegnato materie letterarie presso le scuole medie di Roma. Nel 2007 ha pubblicato il testo “Ciak si gioca” e, con il Gruppo Albatros-il filo, nel 2021 il libro “Roma in celluloide” e nel 2022 l’opera “Ciak si gioca 2”.

Silvia Lisena

Silvia Lisena è nata nel 1993 a Milano, ha una laurea in Lettere Moderne e un master in Medical Humanities. Insegna discipline umanistiche in una scuola media a Cornaredo (MI); nello stesso paese siede ai banchi del Consiglio Comunale dal 2019.
A novembre 2020 ha pubblicato la prima edizione della silloge “Lacerti di anima” (Sillabe di Sale, 2020), che ha presentato a BookCity Milano 2021 e che ha ricevuto una menzione d’onore al Premio Culturale Internazionale Unicamilano 2020 e una segnalazione di merito al Premio Letterario Samnium 2020. Ha contribuito alla realizzazione delle antologie “La Poesia nei giorni della Paura” (Rayuela Edizioni, 2021) e “Lei” (Edizioni Erranti, 2021).
Dal 2014 è componente del Gruppo Donne UILDM per la promozione dei diritti delle donne con disabilità: specializzatasi sul tema della violenza e multidiscriminazione sulle donne con disabilità, periodicamente è ospite di convegni e seminari di importanza nazionale.

Claudia Burrafato

Claudia Burrafato è una donna, ragazza e bambina di 35 anni, nata nell’estremo sud della Sicilia, tra le dune di sabbia del piccolo “Sahara della Marza” come scriveva Luigi Capuana.
Si è laureata alla triennale di Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Catania e svolto gli studi presso l’Università francese della Savoie. Ha concluso gli studi magistrali all’Università di Torino, città in cui vive e svolge la professione di insegnante. Ha partecipato a numerosi concorsi letterari e vinto premi e menzioni speciali. Scrive poesie, storie per bambini e racconti. Svolge attività di clown-terapia, ritaglia e crea fiori di carta.
Con Impremix Edizioni è la sua prima e vera pubblicazione.  

Marco Pogolotti

Marco Franco Pogolotti, nato a Giaveno nell’estate del 1963, vive da più di vent’anni a Trana (To). Ha svolto il suo iter lavorativo in un Istutito di Credito. Vegetariano da oltre trent’anni, coltiva la passione per il Cristianesimo antico e la Pittura moderna.

Fulvio Abbracciavento

Fulvio Abbracciavento, nato a Torino (1967), attore, drammaturgo, regista teatrale, trainer vocale e fisico, conduce un progetto di ricerca teatrale teso a creare nuove relazioni tra attori e spettatori. Nei suoi testi tratta temi quali la follia, l’immigrazione, la persecuzione razziale, approfondendo le contraddizioni insite nella società coeva. Concepisce l’arte non come prerogativa di un’élite, ma come possibilità, per ognuno di noi, di modificare la rappresentazione della realtà, per crearne una condivisa che permetta di migliorare l’esistenza del singolo e della comunità degli esseri umani.  Ha vinto il premio “Miglior testo originale” al concorso “Raffaella De Vita” con il copione “Il Lato Opposto”.

Luisella Vantellino

Luisella Vantellino, nata a Milano, inizia a mettere in forma scritta emozioni e pensieri sin dall’adolescenza.
Amante dell’arte in tutte le espressioni, in particolare della pittura e della fotografia, tende ad usare le parole come immagini e per evocare immagini, lasciando, spesso a scapito della metrica, solo quelle indispensabili per trasmettere quel pensiero o quell’emozione.

Alessandra Vasconi

Alessandra Vasconi è nata e vive a Torino. Terminati gli studi classici, si è laureata in Economia e Commercio ed esercita la professione di dottore commercialista.
Felice mamma adottiva da quasi vent’anni di Giulia e Luca, aveva un piccolo sogno nel cassetto: mettere mano a una favola scritta molti anni fa per i suoi bambini così da farla diventare un libro illustrato. La favola è questa, e questo è il suo primo libro.